Il grande Gatsby
Il grande Gatsby

Il grande Gatsby

Il grande Gatsby di Francis Scott Fitzgerald

Una lettura che fa parte di quella serie di libri “da leggere”. Il giudizio su questo libro è assolutamente positivo. Era forte la curiosità su questo classico in lista da tanto tempo.

Ho trovato la scrittura assolutamente attuale anche se va contestualizzata al periodo, ma non è mai noiosa e, al contrario, appassiona e coinvolge il lettore, un effetto non scontato visto che questo testo festeggerà a breve il secolo di vita. Sarà che a me il periodo americano degli anni 20/30 piace tanto e questo testo lo incarna perfettamente. L’età del jazz, suonato da miriadi di orchestrine che si esibiscono nei locali e trasmettono le vibrazioni delle note, la realtà di una musica irripetibile e sempre diversa, di feste lussuose e fastose con bicchieri sempre pieni di champagne, frequentatori con vestiti eleganti e impeccabili. Una visione romanzata forse, ma che non smette di affascinarmi. La storia di Gatsby per buona parte è così, tra feste mondane e affollate, personaggi che ruotano favolisticamente come in un’anteprima della “dolce vita” che verrà da noi quarant’anni dopo. Ma è anche la storia, immancabile, di un amore sospeso, di un sogno tenacemente portato avanti con gli anni. Gatsby allunga la mano dal balcone della sua villa e fissa la luce verde del molo di fronte, vuole afferrarla, perché quella luce rappresenta un sogno che si chiama vita e, come per tutti noi, la volontà di realizzarlo orienta le nostre scelte.

Ma è anche una storia di illusione, di ciò che siamo veramente, dei personaggi che inventiamo per creare delle aspettative negli altri.

Ho amato Gatsby e mi sono sentito “amico” del narratore e co protagonista Nick, la parte umana della storia e quella forse più onesta.

I sogni sono spesso destinati a svanire e così, come in una New York ancora in costruzione che alterna ricchezza e sfarzo a povertà e sporcizia, anche il sogno americano di Gatsby, oltre che fallire, è pieno di contraddizioni.

Come la vita.

Foto in evidenza di Silvan Metzker. License by Unsplash – Free use

2 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito è protetto da reCAPTCHA, ed è soggetto alla Privacy Policy e ai Termini di utilizzo di Google.